Una famiglia di antica nobiltà è quella dei Pasca. Di origine francese addirittura. Il primo di cui si ha memoria è Boemondo Pasca, che nell’anno '878 era signore di vastissimi feudi su cui era annesso un titolo di Conte. Secondo alcuni storici questa casata si trasferì in Italia all’epoca di Carlo I° d’Angiò, ma molti membri ricoprirono cariche importanti soprattutto durante il dominio Normanno e Svevo. Raffaele Pasca, sposando l’ultima erede della nobile Casa Raymondi, ebbe per successione la possibilità di inquartare nella propria oltre all’arma della famiglia Raymondi anche il cognome.

Close All | Open All
Da habitat rurale a villa signorile, dove i proprietari trascorrevano le vacanze nel periodo estivo. Così tra la metà del ‘700 e l’inizio dell’800 vecchi complessi masserizi si trasformarono in “casini di campagna”. Nel Salento, tra Sannicola e Alezio, c’è la più alta concentrazione di queste dimore, tutte accomunate dalla presenza di un giardino chiuso. Non solo il frutteto, ma un tipo di giardino all’italiana con scenografie artistiche che danno risalto alla naturale amenità del luogo. Villa Donna Isabella, elegante nella sua linearità di forme, è in una  posizione dominante su una piccola altura che guarda di fronte il paese di Sannicola.

Verso la metà del ‘700 nasce un primo insediamento rurale con pochi locali adibiti alla lavorazione del latte, all’abitazione del massaro e dei rustici. Successivamente, con lo sviluppo della viticoltura e l’aumento della produzione agraria, il complesso si amplia e si aggiunge il corpo di fabbrica a est. Solo nell’800 si assiste a un’ulteriore modifica e la dimora da fabbricato rurale si trasforma in "villa" con l’intervento dell’ing. Gregorio Consiglio (1828 – 1913), che inserisce il mignano con 6 colonne doriche scanalate, 2 finestre a edicola e la luminosa terrazza ad arcate. Il gusto della storia e del passato si riscopre all’interno, nelle camere e negli spazi relax, tra salottini in stile liberty, foto degli antenati e mobili old style che la proprietaria ha recuperato da antiquari e artigiani.
Villa Donna Isabella - La storia

© 2015 Villa Donna Isabella - P.IVA 04623770759